L'ULTIMO CHILOMETRO

THE LAST KILOMETER / Film Documentario / Disponibile in formato DVD!

Slide 1 jFlow Plus Davide Rebellin
La lunga carriere ciclistica di Davide Rebellin inzia nel 1992. Il suo anno d'oro è il 2004 quando vince, a distanza di pochi giorni, tre grandi classiche del nord:l'Amstel Gold Race, la Freccia Vallone e la Liegi-Bastogne-Liegi
Slide 2 jFlow Plus Davide Rebellin
Apparentemente di indole tranquilla e mite,Davide Rebellin ha un incredibile spirito agonistico, una voglia di vincere che lo porta a porsi sempre nuovi traguardi e obiettivi. Come nel 2004, quando,non convocato ai mondiali dalla Nazionale Italiana, pur di partecipare tenta di prendere la nazionalità argentina. Non ci riesce, ha 33 anni e la sua carriera sembra finita, ma non è così.
Slide 3 jFlow Plus Davide Rebellin
Nel 2008, a 37 anni compiuti, Rebellin arriva secondo nella prova in linea di ciclismo alle Olimpiadi di Pechino. Parrebbe l'apoteosi e il sigillo di una grande carriera. Ma ancora una volta la storia di Rebellin riserva delel sorprese, questa volta amare: dopo nuovi controlli sui campioni di sangua congelati, a distanza di un anno, la medaglia gli viene ritirata. E' la parola fine?
Slide 4 jFlow PlusDavide Rebellin
Due anni di stop, poi Davide ritorna alle gare. Ad agosto 2011, a 40 anni compiuti, vince la Tre Valli Varesine, e pochi giorni dopo si impone nel trofeo Melinda. A giorni Davide firmerà il contratto con la sua squadra, non ha nessuna intenzione di smettere.



Acquistare il DVD è semplice e sicuro.
Non è necessario avere un account paypal, è sufficiente una carta di credito o prepagata (es. postapay).
Se hai problemi o necessità di chiarimenti scrivici all'indirizzo info@stuffilm.com

compra dvd ultimo chilometro film documentario



  • Recensioni e Stampa

    Oggi vi voglio parlare di un film che ho visto qualche giorno fa.
    Non un film qualsiasi, un film sulla nostra passione, il ciclismo.
    E in questo caso, uso la parola passione perché é quello che si prova nel vedere questo film...
    (continua a leggere)



  • Intervista con Gianni Mura

    Gianni Mura è uno dei più importanti giornalisti sportivi italiani.
    Dal 1967, ogni anno nel mese di luglio ci racconta il "suo" Tour de France dalle pagine del quotidiano "La Repubblica".
    I suoi articoli non sono solamente pezzi di cronaca, ma racconti di gesta epiche o di un'epica ormai perduta, di sentimenti e di emozioni, di vicende umane talvolta esaltanti, talvolta drammatiche.
    (continua a leggere)



  • Focus: Davide Rebellin

    Davide Rebellin, soprannominato "il chierichetto" perchè da piccolo serviva la messa e per quel suo aspetto di assoluta calma e innocenza, è in realtà uno dei corridori più determinati, grintosi e vincenti del gruppo.
    (continua a leggere)





We Are Social!