CHI SIAMO

Siamo la Stuffilm, uno studio creativo dedicato alle produzioni video e a tutto ciò che è immagine. Un team creativo e multi-disciplinare con competenze ed esperienze versatili capaci di unire risorse tecniche e creative per realizzare contenuti video ideali alle vostre esigenze.
Seguiamo tutte le fasi di produzione dalla ideazione creativa, la sceneggiatura, le riprese, la post-produzione e la distribuzione. Offriamo ai nostri clienti un servizio professionale per la realizzazione di video promozionali dedicati alle aziende.

MISSION

Insieme a Voi creiamo la strategia migliore per ideare e realizzare una vetrina video per valorizzare i vostri punti di forza, sottolineare la vostra corporate identity, soddisfare le esigenze aziendali e raggiungere il cliente, ma anche il pubblico e i partners commerciali attraverso contenuti coinvolgenti che la gente vuole guardare e condividere.
Un prodotto per Voi, per dare più forza al vostro business.
Lavoriamo per soddisfare le crescenti esigenze di narrazione su piattaforme video.
Siamo pronti a trasformare le vostre storie in film.

PAOLO CASALIS

Architetto, esordisce come autore e regista nel 2009 con il film-documentario Il Corridore. Nel 2011 si occupa di territorio e paesaggio con il film-documentario Langhe Doc. Storie di eretici nell'Italia dei capannoni, in concorso ai David di Donatello 2011 nella categoria documentari di lungometraggio, mentre nei due anni successivi realizza due film documentari legati al ciclismo: L'ultimo Chilometro e Vento. L'Italia in bicicletta lungo il fiume Po con Pino Pace e Stefano Scarafia.
E' dal 2014 il suo lavoro Barolo Boys. Storia di una Rivoluzione, mentre è appena uscito il film documentario 48 Tornanti di Notte.

Tra gli altri lavori:
Pastori (2016)
Vite di Collina (2015)
El Diablo (2013); 
Gente di Terra Madre (2009): 
Memorie di Verduno (2008) 

ALBERTO CRAVERO

Nasce a Bra nel 1978. Si dedica con passione alla scrittura e alla fotografia tenendo a bada l’ingegnere che c’è in lui, o almeno provandoci. Partecipa ad alcuni concorsi letterari facendosi notare per le opere “Neve sperma” – II° classificato al Concorso Letterario “Sudate carte” – 2005 e “Palcoscenici: storie di pesci e uomini in piccoli spazi di convivenza” pubblicato sulla rivista Brothers & Sisters di Smemoranda.
Nella fotografia trova un coadiuvante alla scrittura.
Si specializza nella fotografia di architettura e reportage. La frequentazione con gli amici filmakers lo porta a pensare di trasformare i suoi racconti in immagini in movimento dando inizio alle sue frequentazioni con la macchina da presa. Nel 2006 fonda, con l'amicoFabio Mancari, la casa di produzione video Stuffilm creativeye. Nel 2010 con “Vetro Piano” è in concorso ai David di Donatello 2010 nella categoria documentari di lungometraggio.

FABIO MANCARI

Diplomato in flauto traverso, si laurea nel 2002 al DAMS di Torino. Dopo aver trascorso alcuni anni a Milano come montatore per Sky Sport e Mediaset Premium, si trasferisce a Torino come realizzatore per il canale tematico Juventus Channel.
Parallelamente svolge attività di operatore - montatore e tiene corsi di introduzione alla cinematografia. Nel 2010 con "Vetro Piano" è in concorso ai David di Donatello nella categoria documentari di lungometraggio. Nel 2015 realizza con Giacomo Piumatti il film L'Alpinista


Tra gli altri lavori:
Fiori d'arancio (2005)
Uominichini (2008)
Vetro Piano (2010)
Io mi ricordo quel giorno di dicembre (2010)
Angelo Farchetti. Ange di Maigre (2010)
L'ultima Borgata (2011)
Rally.Polvere e passione(2012)

FEDERICO MOZNICH

Nasce nel 1978 da mamma pugliese e papà friulano. Durante gli studi universitari pretende di fare il direttore artistico del Corto Dams Festival per ben 8 anni.
Nel frattempo si laurea e intraprende la strada lavorativa nel mondo audiovisivo collaborando con alcune produzioni piemontesi. Nel 2006 approda a Juventus Channel, canale ufficale di Juventus F.C. sulla piattaforma Sky e continua a prendere uno stipendio (?!) fino al 2012. Da gennaio 2013 cerca di fare il producer e filmaker per Stuffilm, quando Isa, Irene ed Enrico glielo permettono.
Nel 2015 sealizza il film documentario Nascetta Story, nel 2015 il documentario Acqua e terra. La grande alluvione in Piemonte